Il Museo


La cronologia della Diocesi

1293 - Oddone Sala, di Pisa, fu frate domenicano.
1301 - Il Capitolo di Terralba elegge vescovo il Canonico Mariano de Ricco, però in sua vece il papa manda Oddone Sala.
1305 - Roberto de Vacca è eletto vescovo di T. Era frate francescano. Intervenne ai due Concili provinciali celebrati in Oristano da Oddone Sala nel 1309 e 1310.
1332- Martino (Agostino) 1329-1332.
1332 - Giovanni I Rubeo, carmelita­no, che risiedette abitualmente ad Avignone, dove in quel tempo risiedeva il papa.
1336 - II Giudice Pietro III, figlio di Ugone II, salito al trono acquistò stima presso Aragona sposando l´aragonese Costanza, ed ebbe oltre il possesso della città di Oristano, anche la città di Terralba.
1340 - Il 12 ottobre, Giovanni I Rubeo, consacra la chiesa di S. Susanna in territorio di Busachi.
1355 - Guglielmo d´Aragona resta vescovo fino al 1364, era frate domenicano.
1364 - Giovanni II, resta fino al 1378.1364 Giovanni II, resta fino al 1378.
1378 - Francesco Paganelli (Posarino), resta in carica fino al 1378.
1386 - II Paganelli consacra la chiesa dei SS. Giorgio, Emiliano e Giovenale in Atzara.
1388 - II Paganelli consacra la chiesa di S. Giovanni Battista in Milis. Il 25 ottobre dello stesso anno consacra la chiesa di San Gavino a S. Gavino Monreale, dove l´iscrizione lo chiama Vasanellu.
1389 - Pietro Ferrari, resta fino al 1409. Nel 1409 invia un suo procuratore al Concilio di Pisa, dove si derime la questione sullo scisma papale.

 

Pagina 3 di 4

Elenco delle pagine: 1 - 2 - 3 - 4